Isili - Lago di San Sebastiano

 - 

Montagna

MONTAGNA

Lago di San Sebastiano

Una della tappe più belle del Trenino Verde, un paesaggio lacustre unico in Sardegna con la celebre chiesa in cima alla collina posta al centro del lago e un ambiente naturale di media montagna dai colori più variegati. 

ISILI

Lago di San Sebastiano

Il Lago di San Sebastiano è il grande bacino artificiale della diga di Is Borrocus che raccoglie le acque del Fiume Mannu per una capienza di 12 milioni di mq d'acqua e serve 51 comuni del Sarcidano, del Barigadu, della Brabascana e della Marmilla. 

LE ROCCE, LA FLORA E LA FAUNA
Lo spettacolo paesaggistico offerto dal Lago di San Sebastiano di Isili, è unico in Sardegna. Una sequela di pianura, collina, montagna e, ai margini, lo stesso abitato di Isili che si trova su una piana sopraelevata al di sotto della quale si alternano rigogliose campagne ricche di boschi, pascoli e acqua buonissima. Il Lago di San Sebastiano è stato ricavato nel canalone de "Is Borrocus", dove l'alveo del "Fluminimannu" ha eroso gli scisti paleozoici, i graniti e ha ricavato due vallate separate dal monte Pranu Ollas, il rilievo di origine vulcanica con cime che variano dagli 893 metri di "Is Coromeddus" ai 658 di "Simudis".

L'ambiente vegetale è fatto di boschi di lecci, di roverelle e ovviamente di macchia mediterranea, mentre la fauna oltre a segnalare la presenza della martora evidenzia quella straordinaria dell’aquila del Bonelli che nidifica proprio sugli speroni de "Is Borrocus".

LA CHIESA IN MEZZO AL LAGO
Nell’invaso di San Sebastiano si rispecchiano i colori e le forme di un paesaggio da sogno. A cominciare dall’isolotto artificiale dove si trova l’antica chiesetta campestre di “Is Barroccus”, l’edificio religioso che un tempo era in cima ad un rilievo e oggi è al centro del lago raggiungibile solo in canoa, a nuoto o con altre imbarcazioni a remi.

Altri siti di interesse neil Lago di San Sebastiano a Isili:

  • Le falesie sul Rio Corrigas, rinomate pareti di arrampicata sportiva con oltre trecento vie aperte da scalatori provenienti da tutto il mondo.
  • Il percorso ferroviario del Trenino Verde  transita nella stazione di Sarcidano e giunge a quella di Sorgono facendo passaggio ai margini del lago. 
  • Il percorso di mountain bike, si snoda seguendo il tracciato della vecchia linea ferroviaria che collegava il Sarcidano con Villacidro.
  • Il Canale sottomarino Corrigas, il sito geologico-botanico che si è formato 23 milioni di anni fa. L’area è percorribile a piedi e si possono osservare le strutture sedimentarie del canale sottomarino che esisteva quando gran parte della Sardegna era ancora coperta dal mare.






© riproduzione riservata
ALTRI REPORTAGE
L'Altopiano di Margine Urzulei
L'Altopiano di Margine
Rio Flumineddu Canyoning
Rio Flumineddu
Sa Serra Orune
Sa Serra
L'Oasi di Assai Neoneli
L'Oasi di Assai
La foresta di Montarbu Seui
La foresta di Montarbu
Il castagno Alberi di Sardegna
Il castagno